lunedì 17 gennaio 2011

Crostata al cacao e marmellata di mandarini di Sicilia

Credo che qualcuno abbia ormai capito che ho una simpatia particolare per l'unione arancia-cioccolato, ma questa volta ho voluto cambiare, quindi ho messo la marmellata di mandarini... deliziosa!
Si tratta della classica pasta frolla delle sorelle Simili (cliccando il link troverai tutte le fasi fotografate, utili se è la prima volta che prepari la pasta frolla) alla quale ho fatto un paio  di modifiche: ho diminuito la
farina e aggiunto la stessa quantità di cacao. Inoltre ho aumentato di 20 grammi la quantità di zucchero.
Naturalmente si può mettere la marmellata di arance o la confettura preferita, io non mi offendo... ad esempio confettura di:
♥ Pere
♥ Albicocche
♥ Frutti di bosco
♥ Fichi
♥ Fragole
♥ banane
♥ Mirtilli
Se non piacciono marmellate o confetture si può farcire con la crema pasticcera per crostata che trovi qui.

Ingredienti per una teglia di circa 22 cm. di diametro:

260 g farina "00" per dolci
40 g di cacao amaro
150 g di burro freddo
140 g di zucchero a velo setacciato
Scorza grattugiata di 2 mandarini non trattati (facoltativo)

3 tuorli d’uovo
Un pizzico di sale
marmellata di mandarini

Preparazione:

1) Nella spianatoia setaccia la farina con il cacao e il sale. Crea una fontana e aggiungi il burro freddo di frigo tagliato a pezzetti (meglio se sono piccolissimi in modo da evitare di lavorarlo troppo nella successiva fase).
2) Sfrega velocemente il burro e la farina miscelata con il cacao con la punta delle dita. Non sfregare il burro da solo altrimenti si scalda e scioglie.
3) Appena diventa simile ad uno sfarinato, fai una fontana e metti al centro i tuorli e lo zucchero a velo (oppure sbatti velocemente tuorli e zucchero in una ciotola quindi unisci il composto alla farina e burro). In questa fase, se vuoi puoi aggiungere la scorza grattugiata dell' arancio.
4) Con una forchetta batti i tuorli con lo zucchero, senza unire inizialmente la farina.
5) Aiutandoti sempre con la forchetta, unisci tutto.
6) Con una spatola aprila e separala, strisciandola sul tavolo fai assorbire la farina alle uova. Non ammassarla ma separala continuamente finché la farina sarà stata assorbita. Sempre con la spatola compattala premendola sul tavolo, dividila a metà e sovrapponila, compattala di nuovo, poi dividila per altre 2-3 volte. Non la menare!
Se fosse troppo secco aggiungi 3 cucchiai d’acqua fredda.
7) Fai rotolare l’impasto sulla spianatoia aiutandoti con il palmo della mano. Non stringerla nel pugno ed evita di impastare.
8) Avvolgi il panetto nella pellicola e mettilo in frigo per almeno un’ ora.
9) Quando tirerai fuori l'impasto dal frigo, sarà piuttosto duro. Dai dei colpi con il mattarello fino ad appiattirlo per quanto possibile. A questo punto è pronto per essere utilizzato.
10) Stendilo dello spessore che ti serve. Per facilitare l’operazione metti l’impasto tra due fogli di carta da forno.
11) Arrotola la pasta stesa sul mattarello e trasportala sulla teglia imburrata e spolverata di cacao amaro.
12) Rifinisci i bordi.
13) Aggiungi la marmellata, crea la grata o altra decorazione.
14) Cuoci a 180 gradi per circa 30-40 minuti.

Con questa ricetta partecipo al contest:

ilricettariodicinzia

11 commenti:

  1. Buongiorno Barbara, buonissima questa crostata al cacao agrumata, me la mangerei volentiere una fetta, la marmellata di mandarini la renderà speciale... una curiosità: quanti sieti a finire queste delizie? :O Un grande abbraccio e una buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Eh la frolla delle Simili non sbaglia un colpo ;) Azzeccatissima la marmellata di mandarini, anche a me piace molto col cacao!
    Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  3. il cioccolato con gli agrumi è semplicemente perfetto :) con il mandarino non ho mai provato !

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Sara :o)
    Si va da un minimo di 2 ad un massimo di 6 bocche.
    Se vivessimo nella stessa città sarei lì da te alle 17:00 con la crostata in mano :o)

    RispondiElimina
  5. Ciao Agnese!
    Pensa che la marmellata di mandarini l'ho comprata. Una comunissima marca della Conad (Sapori e Dintorni). Immagino che con una marmellata di mandarini fatta in casa dev'essere ancora più buona!
    Buona giornata anche a te :o)

    RispondiElimina
  6. Ciao Alice!
    Anch'io non l'avevo mai provata questa combinazione ed è stata una sorpresa per il palato. Tant'è vero che andrò a caccia di mandarini non trattati per usarne la buccia nei dolci con la cioccolata.
    Non avevo mai fatto neppure la crostata al cacao e devo dire che la preferisco di gran lunga alla classica, nonostante sia buonissima!

    RispondiElimina
  7. Il cacao con l'arancia è una coppia super ma con il mandarino sarà ancora meglio...
    Un bacione e in bocca al lupo per il contest!!!
    Vado subito ad aggiungere il link ^__^

    RispondiElimina
  8. Ciao Cinzia!
    In casa ho anche la marmellata di arance, ma ho voluto sperimentare. Non immaginavo davvero che ciocco-mandarino fosse così...così delizioso.
    Impossibile trattenersi dal dire "mmmmm"
    Grazie! :o)

    RispondiElimina
  9. Approvo in pieno tutte le modifiche fatte e trovo l'aggiunta di confettura di mandarino una soluzione ottima e molto originale.
    Complimenti per il blog elegante e con belle fotografie. Fa venire voglia di mangiare e riprodurre gran parte delle ricette ^_^

    Bacio e buon pomeriggio
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Davvero interessante ed innovativa con questo colore scuro del cioccolato. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Calogero! Buon fine settimana :)

      Elimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover