sabato 10 novembre 2018

Torta Barozzi e aceto balsamico di Modena



Per chi ama il cioccolato fondente e una consistenza umida e avvolgente.
Gli ingredienti di questa torta non sono segreti, ma il metodo di preparazione si.
Non tutti hanno la fortuna di acquistare la versione originale, quindi non ci resta che provare.

Massimo Bottura consiglia di aggiungere alcune gocce di Aceto Balsamico di Modena… quello vero!
Come dargli torto? ... E' squisita!
Per quanto mi riguarda suggerisco anche la Sapa.

Ingredienti:


100 g di mandorle pelate
50 g di arachidi senza sale
150 g di zucchero semolato ( io di canna grezzo)
250 g di eccellente cioccolato fondente tra il 70% - 85%
80 g di burro di centrifuga
3 uova medie biologiche
30 g fondi di caffè freddi (facoltativi)
1 bicchierino di rum
1/2 bacca di vaniglia
1 pizzico di sale
cacao amaro in polvere


Preparazione:

Sguscia le arachidi e togli la pellicina.
Tosta le mandorle pelate e le arachidi per qualche minuto in forno caldo a 200°C.
Lascia raffreddare bene e trita con 50 g di zucchero.
Sciogli a bagnomaria il burro e il cioccolato. Mescola e lascia raffreddare.
Dividi gli albumi dai tuorli. Monta i tuorli con il restante zucchero, fino a quando scrive, unisci poi il cioccolato fuso con il burro, le mandorle e le arachidi tritate, i semi di mezza bacca di vaniglia, il rum, il fondo di caffè e il sale.
Monta a neve gli albumi e poi unisci al composto cercando di non smontarli, con un movimento dal basso verso l'alto usando una frusta o un lecca-pentole.
Fodera con carta forno (bagnata e strizzata) una teglia quadrata o  rettangolare di circa 20-22 cm di lato e cuoci in forno già caldo a 170°C per circa 30 minuti circa. Deve essere umida.
Appena terminata la cottura togli dallo stampo.
Lascia raffreddare prima di togliere la carta forno, taglia a quadretti e cospargi il cacao amaro.


Pin It button on image hover