mercoledì 15 giugno 2011

Tagliatelle al limone, speck e rucola


Certamente centinaia di persone hanno ammirato e provato questo trionfo di colori e bontà... una proposta di Sara di Di pasta impasta.
Ieri era il compleanno di Maurizio e quale poteva essere il piatto più adatto per rappresentare una persona eclettica, dalle molteplici sfaccettature e che ha una simpatia per il colore giallo? Indubbiamente queste tagliatelle fatte in casa con le mie manine.
Piccole personalizzazioni alla ricetta originale: ad esempio ho miscelato nella farina di grano tenero e semola lo zafferano, per renderla più gialla.
Inoltre su 200 grammi di farina ho usato un uovo intero medio e due tuorli. Mi piace renderle più "ricche" quando non sono condite con sughi o ragu.
Abbiamo usato la panna fresca liquida (chiamata anche crema di latte) invece della panna da cucina. Avevo già sentito dire che è meglio non usare la panna da cucina, poi, durante il corso di buffet, Cristina Lunardini ci ha spiegato anche il perchè. Non ricordo cos'abbia detto esattamente, in poche parole si tratta di una schifezza.
Certo, la panna da cucina è molto pratica: si tiene in dispensa e se all'ultimo momento si ha voglia di un piatto che contiene panna c'è!
Se in casa non si ha la panna fresca liquida potrebbe essere un'idea farsi la panna da cucina in casa. In internet ho trovato questa che proverò di certo in caso di necessità: ci vogliono 100 ml di latte freddo di frigo, 200 ml olio di semi di girasole, 1 pizzico di sale. Si mette nel minipimer e si frulla fino a quando non raggiunge la consistenza voluta... facile no?
L'ultima personalizzazione riguarda il prosciutto crudo. In frigo non manca mai bel pezzo di speck, quindi ho pensato di usarlo.

Per la pasta fresca:

200 g di farina (Pasta Premium del Molino Spadoni) oppure miscela di farina di grano tenero (140 g) e farina di grano duro rimacinata (60 g)
1 uovo intero codice "0" oppure "1"
2 tuorli codice "0" oppure "1"
2 bustine di zafferano

Preparazione: vedi qui

Per condire:
100 g di prosciutto crudo o speck, alto 3 mm. e tagliato a listarelle
200 g di panna liquida fresca (crema di latte)
la scorza di 2 limoni biologici
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di succo di limone
1 mazzetto di rucola
4 cucchiai di parmigiano
1 spicchio di aglio rosa
olio extravergine di oliva
sale rosa Himalaya
pepe

Preparazione:
In una larga padella con dell’olio fai scaldare l'aglio e la scorza di un limone tagliata a listarelle (solo la parte gialla). Aggiungi 50 grammi di speck. Bagna con il vino e fai evaporare, aggiungi il succo di limone, la panna. Aggiusta di sale e pepe e lascia cuocere per 2 minuti. Togli l'aglio.
Lessa le tagliatelle in acqua bollente salata, scolale al dente e versale nella padella con il condimento. Riaccendi il fuoco, aggiungi il parmigiano e mescola.
Servi con una spolverata di rucola spezzettata, la scorza di limone tagliata a julienne e lo speck.

Naturalmente non poteva mancare la torta:


11 commenti:

  1. Come sempre gustosi piatti dal bello aspetto nella tua "cucina" e ovvio tanti auguri Maurizio :)

    RispondiElimina
  2. un bel regalo per un bel festeggiamento! Non pensavo che la panna da cucina si potesse anche riprodurre in casa: mi piace di più quella fresca ma trovo che non abbia assolutamente lo stesso "potere legante" della schifezza :(
    ritenterò, si sa mai!
    bacione!

    RispondiElimina
  3. Che bel tris di ingredienti! Le proverò! ;-)

    RispondiElimina
  4. mmmmm sono davvero gustose!

    RispondiElimina
  5. Una pasta stupenda!!! E che bei colori!! Bravissima cara!!

    RispondiElimina
  6. Pasta stupenda, ottima per festeggiare! baci, Titti

    RispondiElimina
  7. che belle tagliatelle!!!complimenti e piacere di conoscerti!!!un primo piatto originalissimo!!coi fiocchi,insomma :))bravissima ;0))

    RispondiElimina
  8. limone speck e rucola formano un trio che non mi posso proprio perdere ^__^

    RispondiElimina
  9. Che soddisfazione vedere i miei piatti rifatti da voi due... è davvero emozionante! :') Bravissimi!!! ♡♡♡ Bacioni!
    Tantissimi auguri Maurizio! ❀

    RispondiElimina
  10. Ciao Barbara! Quelle tagliatelle sono stupende!!! Non ne sono rimaste, vero? E una fettina di torta psichedelica, neppure? :(
    Scherzi a parte, tantissimi auguri a Maurizio!
    Baci!
    Linda

    RispondiElimina
  11. ♥ Letizia, la tua frase è poesia ;;) Grazie!

    ♥ Certo Cinzia, sul "potere legante" sono d'accordissimo, tuttavia, da quando uso la panna fresca mi piace tanto... è più delicata eppoi basta tirarla un po' con la pasta sul fuoco e la cremina la fa.

    ♥ Ciao Ceci... ti assicuro che è un tris strepitoso!

    ♥ D'accordissimo Anna! ;)

    ♥ Grazie Manuela :) tutto merito di Sara

    ♥ Vero Titti, queste tagliatelle fanno festa! :D

    ♥ Grazie Elisabetta, l'autrice è Sara, io l'ho copiata ;)

    ♥ Erica fai benissimo e penso che ti verrà voglia di farla spesso!

    ♥ Ciao Sara! I tuoi piatti ultimamente sono all'ordine del giorno :)
    Siamo stati bravissimi grazie a te... sei un vulcano di idee e fonte d'ispirazione :-*

    ♥ Ciao Linda! Erano abbondanti, ma sono finite insieme alla torta... naturalmente!

    Grazie a tutte di cuore :X

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover