domenica 20 febbraio 2011

Noi che... da bambini bevevamo il VOV



Quando ero bambina e andavo a trovare i miei nonni, mi facevano assaggiare un sorsino di VOV… quello con la bottiglia bianca, l'etichetta blu e gialla.
Ricordo che ogni tanto, mentre tutti erano in cucina, andavo in salotto, chiudevo la porta, aprivo la credenza, che naturalmente cigolava, prendevo il VOV, ruotavo il tappo, mi attaccavo alla bottigliona e ne bevevo un sorso, con quella emozione inquieta di chi sa di fare qualcosa di trasgressivo.

Crescendo non ho più bevuto il VOV anche se mi piace ... in generale bevo raramente alcolici, ma visto che ho trovato la ricetta per prepararlo in casa l'ho fatto e mentre lo sorseggiavo guardavo le fotografie di quando ero bambina.



Forse non lo sai, ma io ho la fissa di togliere la pellicina del tuorlo perchè mi da fastidio la puzza dell'uovo.
Quindi, nella ricetta, ho aggiunto un tuorlo d'uovo per via dello scarto.
Ma se per te non è un problema e la pellicina la vuoi tenere, ne puoi usare 5.
Ho scelto uova che hanno il tuorlo arancione.

Ingredienti:

1/2 litro di latte intero
6 tuorli d'uovo medie (uova gialle Tedaldi)
200 g di zucchero a velo
200 g di zucchero semolato
1 stecca di vaniglia
100 g di Marsala D.O.C.
100 g di alcool

Preparazione:

Fai bollire il latte con lo zucchero semolato e lascialo raffreddare.
Togli la pellicina dai tuorli (separa l’albume dal tuorlo. Mettilo in un piattino o tazzina. Prendi delicatamente il tuorlo tra il pollice e l’indice rompendolo e tirando via la pellicina). Sbattili con lo zucchero vanigliato...senza esagerare altrimenti i tuorli si schiariscono.
Uniscili al latte e mescola bene con una frusta a mano.
Aggiungi il Marsala e mescola bene.
Unisci l’alcool e mescola bene.
Agita bene per 8 giorni.
Conservalo in luogo fresco e scuotilo prima di berlo.

Buonissimo caldo con panna fresca semimontata e un pizzico di cannella!


Con questa ricetta partecipo, fuori concorso, a "Mi dai la ricetta?"



Noi che... la penitenza era ‘dire fare baciare lettera testamento'.
Noi che... ci sentivamo ricchi se avevamo ‘Parco Della Vittoria e Viale Dei Giardini'.
Noi che... il Ciao si accendeva pedalando.
Noi che... dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella.
Noi che... giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D Era sempre Domodossola).
Noi che... ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini.
Noi che... le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la Bic.
Noi che... si andava in cabina a telefonare.
Noi che... suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.
Noi che... se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.
Noi che... si poteva star fuori in bici il pomeriggio.
Noi che... sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days.
Noi che... in ricreazione si giovava a 'figu'
Noi che ..andavamo a scuola a piedi, con il sole, il freddo e la pioggia.
Noi che... ci impasticcavamo con le Zigulì.
Noi che.... andavamo a scuola con i libri legati con l'elastico.
Noi che... ci siamo slogati i polsi per sbattere due palline di plasica dura.
Noi che... andavamo a dormire dopo Carosello.
Noi che... il sabato sera potevamo guardare Canzonissima.
Noi che... facevamo la spesa in una bottega.
Noi che... ci bastava l' elastico da sarta per giocare

14 commenti:

  1. allora non ero l'unica!!! Mi sono riconosciuta da bambina nel tuo post.
    Daniela da Modena

    RispondiElimina
  2. Una romantica ricetta ♥
    complimenti e una buona domenica ..sera ciao

    RispondiElimina
  3. il vov!!mamma quanto tempo che e'passato..

    RispondiElimina
  4. a parte Canzonissima che per me era Fantastico direi che tutte le altre appartengono alla mia infanzia! le zigulì!! che roba...
    buono il vov l'unico liquore che riesco a bere a parte la crema di whishy, proverò a farlo anche me!!
    brava Barbara
    come sempre del resto
    p.s.: io nel foto un bel luccichino l'avrei messo...

    RispondiElimina
  5. 10 per la ricetta!
    10 per le fotografie!
    10 per il segreto anti-odore d'uovo!
    La lode per la simpatia (eh, le zigulì...)!
    Promossa a pieni voti! ;)
    Linda

    RispondiElimina
  6. non ho mai assaggiato il vov, solo il pensiero che è fatto con le uova... non sò nn mi ispira, a vedere le tue foto però... :) complimenti per questa ricetta e davvero per tutto il post ;)

    RispondiElimina
  7. Mamma mia quanti ricordi mi hai fatto tornare alla mente!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo post Barbara, risvegli tanti ricordi lontani... :) sai che piaceva tanto anche a me il vov? con questa foto mi sta ritornando in mente quel piacevole gusto... mi annoto la ricetta!!! Un bacione! :-*

    RispondiElimina
  9. Noi che... non avevamo il cellulare per pubblicare i commenti anche se eravamo alla sagra del maiale in piazza! :D

    ♥ Ciao Daniela! Ho l'impressione che ci siano diverse con un passato trasgressivo come il nostro ;))

    ♥ Ciao Stefania :-* Eh si, sono una sentimental-romantica... senza eccessi ;)

    ♥ Eh si! Mirtilla... a volte il passato ritorna ;)

    ♥ Grazie Mirka! Buona la crema di whishy...in pratica a me piacciono solo quelli che contengono latte e molto zucchero...ah sì, anche il rosolio ;)) Hai ragione, un luccichino ci stava. L'ho dimenticato, anche perchè in questi giorni ho poco tempo... infatti mi sto perdendo tantissime vostre ricette!!! :((

    ♥ Lindaaaa! Ma non siete venuti alla sagra del maiale a Rimini??? :-/
    Ammazza! Ho i voti più alti di quella secchiona della mia nipotina adorata... Grassie!:-*

    ♥ Grazie Erica :-* Se le uova ti fanno storcere il naso è meglio evitare il VOV... Ci facciamo un avvolgente liquore al cioccolato? :D

    ♥ Ciao Gianni! Tutti bei ricordi... spero! :)

    ♥ Vedo che ti metteva anche allegria, Daniela! :))

    ♥ Grazie Sara! :-* Spero che i tuoi ricordi ti abbiano riempito di gioia! :) Sai che ogni tanto chiudo gli occhi e immagino di vedere la bambina che ero davanti a me, che mi avvicino, piego le ginocchia e l'abbraccio a lungo...che teneraaaa ;;)

    Noi che... guardavamo SuperGulp!
    E l'ultimo l'ultimo chiuda la porta! :))

    RispondiElimina
  10. Quando ho letto il tuo post ho sorriso..
    Anche a me da piccola succedeva la stessa cosa, quando andavo dai miei nonni reclamavo sempre il mio "cicchetto" di Vov.
    Non ho mai capito se era un aiutino per tenere i bimbi tranquilli :-) oppure se era una mia richiesta .. il gesto e la bottiglia me la ricordo come se fosse successo ieri. mentre si parla ahimé di 30 anni fa!!
    Buona Giornata..
    Stefania77.

    RispondiElimina
  11. Bella la ricetta, le foto, i ricordi che si portanno appresso e l'energia che si libera leggera dal bicchiere. Una spruzzata di "vero" sole mi ci voleva proprio ^_^

    RispondiElimina
  12. Ma che meraviglia ...sai che facevo anch'io le tue stesse cose....che ridere, è troppo bello! Mi manca però il gioco "figu"... erano per caso le figurine?
    Perchè noi prediligevamo "elastico"!
    E' evidente che siamo coetanee ...salutoni!

    RispondiElimina
  13. Ciao Elena :) Si sono le figurine, ero un po' maschiaccio :p
    E' veroooo l'elastico! Quanto ci abbiamo giocatoooo! Lo aggiungo :)
    Io sono del '65
    Buona serata!

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover