domenica 3 novembre 2013

Tortini di pane con frutta secca e cioccolato


Tempo fa avevo saputo dall’ufficio comunicazione di Pane Pema che una persona si faceva passare per me e richiedeva un campione omaggio del loro pane. Loro si erano insospettiti perché il mio nome e cognome era differente da quello che la signorina indicava per i dati di spedizione. Avevo anche saputo da Marina ( La tartre maison) e Alessandra (Mamma papera) che non era la prima volta che accadeva. Già da fastidio quando prendono le fotografie senza chiedere il permesso, figuriamoci se succede una cosa del genere.
Ad ogni modo mi hanno proposto di tirar fuori qualcosa di buono dalla faccenda inviandomi molti assaggi del Pane Pema, ad esempio pane integrale: con semi di lino, di farro, il mio preferito è l’integrale biologico di 4 cereali. Quello di segale ho voluto provare ad inserirlo tra gli ingredienti di una torta da forno molto comune. Ho preso spunto dalla versione proposta da Sara, l’ho modificata un po’ e l’ho trasformata in tortini monoporzione.

Ingredienti:

250 g di pane integrale di segale (o pane raffermo*)
4 cucchiai di crusca d’avena

400 g di latte intero fresco (oppure latte di soia, riso, mandorle…)
120 g di amaretti
100 g di mandorle con la pellicina (oppure noci, pistacchi...)
80 g di zucchero di canna grezzo
2 uova medie biologiche
100 g di uvetta lavata
140 g di fichi secchi (oppure datteri, albicocche, prugne…)
120 g di cioccolato fondente tritato grossolanamente

la buccia di una arancia grattugiata (non trattata)
1 bustina di lievito setacciato
un pizzico di sale

Preparazione:

Sbriciola il pane e mettilo a bagno nel latte tiepido insieme alla crusca d’avena per 30 minuti. Intanto metti per 10 minuti l’uvetta in acqua per farla ammollare, quindi scolala e asciugala bene. Taglia i fichi in piccoli pezzi. Accendi il forno a 180 gradi.
Nel robot da cucina trita le mandorle con gli amaretti. Unisci il pane con il latte; aggiungi lo zucchero, le uova, la buccia d’arancia, il sale e aziona il robot.
Metti in una terrina e aggiungi i fichi, l’uvetta, il cioccolato e amalgama; infine il lievito setacciato e mescola bene.
Metti l’impasto a cucchiaiate negli stampi da muffins contenenti i pirottini di carta (oppure se non li hai imburra e infarina lo stampo) riempiendoli fino all’orlo e inforna a 180°C per circa 25-30 minuti. Spegni il forno e lasciali riposare lì dentro per 5 minuti a sportello aperto, dopodiché potrai estrarli e lasciarli raffreddare. Si conservano anche in freezer; la sera prima tirali fuori oppure la mattina scongelali nel microonde.

*
In caso tu voglia usare pane raffermo ti suggerisco di seguire la ricetta di Di pasta impasta (Sara) perchè presumo ci voglia una maggiore quantità di latte.

4 commenti:

  1. Grande Babi!!! Questi li farò!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri... occhio che si entra nel tunnel!

      Elimina
  2. Barbaraaaa, che spettacolo queste foto, dagli ingredienti immagino anche la bontà di questi tortini... ti è avanzato uno? Ba beh, li farò!
    Ciao Carissima, grazie per il rimando ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saraaaaaa...Te possino! Lo sapevo che mi avrebbero dato un sacco di problemi... bisogna legarsi le mani per non mangiarne uno dopo l'altro... sono buonissimi e sono piaciuti a tutti.
      Grazie a te per la ricetta :)

      Elimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover