giovedì 31 ottobre 2013

Riso con prugne secche, pinoli e noci


L’avrei rifatto il giorno dopo se non fosse stato per il dragoncello che non ero riuscita a trovare. Ma inizio dal principio. Circa un paio di settimane fa sono andata da Sabrina, in arte Suadì. Era festa del nostro Patrono  qui a Rimini (San Gaudenzio: dal verbo gaudere "godere", "gioire", significa  "gaudente", "gioioso", "allegro” ) e per strada c’era la tipica tranquillità di un giorno festivo.
Per pranzo ha preparato il riso integrale con prugne e pinoli con bocconcini di tacchino impanato. Mi è piaciuto talmente tanto che ho voluto rifarlo. L’ho proposto anche a Maurizio che come me l’ha trovato delizioso.
La ricetta originale prevede il riso integrale, ma io in casa ho un tipo di riso differente (Jasmin) ed ho voluto provare questa piccola variante. A mio avviso si potrebbero usare diversi tipi di riso, tranne quelli per minestra… l’importante è togliere l’amido in eccesso, sciacquando bene il riso. Anche i cereali penso siano adatti, come il farro oppure l’orzo.

Ingredienti per 4 persone:

320 g di riso integrale
12 prugne secche denocciolate
100 g di pinoli
6 gherigli di noci tritati grossolanamente
olio extravergine di oliva delicato oppure olio di riso
dragoncello (facoltativo)
sale
pepe

Preparazione:

Risciacqua il riso in acqua fredda finché l'acqua non rimarrà limpida. Oppure lascialo in ammollo sempre in acqua fredda per una mezz’oretta. Scolalo utilizzando un colino od un setaccio.
Lessa il riso in acqua bollente e salata per il tempo indicato nella confezione.
Spegni e lascia riposare. Intanto in una padella o wok metti l’olio, il dragoncello, i pinoli e le noci a soffriggere. Quindi aggiungi le prugne tagliate a listarelle. Appena saranno un po' sciolte unisci il riso scolato e fai “tostare” brevemente. Aggiungi il pepe e servi ben caldo.

10 commenti:

  1. Ha un aspetto squisitissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Memole... è delicato, ma sfizioso :)

      Elimina
  2. Molto intrigante! Ma...il dragoncello lo hai messo fresco o essiccato? Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moooolto meglio fresco o congelato! Essiccato perde parecchio. Baci a voi :)

      Elimina
  3. questo ispira un sacco...Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' buonissimo Martina... se ti piace gli ingredienti lo troverai molto sfizioso!

      Elimina
  4. Ispira tanto anche a me questo riso, mi sa tanto di buono con questi ingredienti!
    Ciao carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piacciono gli ingrdienti lo troverai deliziosamente delicato, ma con brio.
      Sabrina è gajarda come te, con il riso! ;)

      Elimina
  5. ciao Barbara, vorrei provare a fare il riso in questomodo, però sono rimasta perplessa sull'ultimo passaggio, in cui manca l'aggiunta di brodo o acqua. L'hai saltato o si cuoce solo così?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra, il riso va lessato in acqua bollente e salata per il tempo indicato nella confezione, come è scritto nella quarta riga. Lo scoli e lo aggiungi agli altri ingredienti che sono nella padella, senza ulteriore aggiunta di acqua o brodo. Lo devi solo far insaporire a fiamma vivace ("tostare") con tutto il resto. E' un riso asciutto, non un risotto... un po' come fanno gli orientali.

      Elimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover