lunedì 7 maggio 2012

Fragolini... ghiaccioli alla fragola



A me non piacciono tanto i ghiaccioli, preferisco i sorbetti, ma visto che ho trovato gli stecchi per i ghiaccioli ho pensato di preparare una via di mezzo.
Mi ricordano l’infanzia e la giovinezza. Quando andavo in spiaggia c’era Alì Babà che vendeva i gelati  e urlava  « Ali Babà c'ha i limoncini…arancini, limoncini, booombeee! ». Quanto mi piaceva l’arancino…altro che ghiacciolo!
Il risultato è simile ad un ghiacciolo, ma rompendo i cristalli, da come risultato una grana più fine.
Per una merenda più sana suggerisco lo zucchero di canna bianca. La quantità è indicativa perché dipende da quanto sono dolci le fragole.
Anche la quantità di acqua è indicativa. Per quanto mi riguarda ne ho messa poca per avere un concentrato di frutta, visto che non è che ne mangio tanta.
Naturalmente al posto delle fragole si può usare altra frutta (pesche, melone, anguria, arance, limoni, ananas, frutti di bosco, gelsi, kiwi…) e modificare la quantità dello zucchero e dell’acqua.

Ingredienti
:

500 g di fragole

120 - 150 g circa di zucchero di canna bianco o semolato (dipende da quanto sono zuccherine le fragole)
100 g di acqua minerale naturale
Scorza e il succo di un limone di Sorrento o Amalfi non trattato

Preparazione:

Poni, almeno un paio d'ore prima, una vaschetta o una teglia in acciaio in freezer.
Metti sul fuoco un pentolino con l'acqua minerale, la scorza di limone e lo zucchero. Cuoci a fuoco dolce fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Lascia raffreddare bene e togli la scorza di limone.
Lava delicatamente le fragole con il picciolo per non far entrare l'acqua, quindi toglilo e tagliale a metà. Metti le fragole in un contenitore alto col succo di mezzo limone e frulla con il mixer a immersione. Unisci lo sciroppo di zucchero alle fragole. Frulla ancora. Assaggia se lo zucchero è sufficiente.
Versa il tutto nella vaschetta o teglia in acciaio; se non hai il coperchio usa la pellicola per alimenti.
Mettilo in freezer fino a quando si sarà quasi del tutto ghiacciato, poi frullalo di nuovo con il mixer a immersione mettendo di nuovo la frutta ghiacciata nel contenitore alto. Ciò serve a rompere i cristalli che tendono a formarsi.
Dividi il composto alle fragole ghiacciate in bicchieri di plastica o vetro, oppure nei vasetti vuoti dello yogurt, o in stampini per ghiaccioli, poi metti gli stecchi per ghiaccioli e poni in freezer a gelare per 3 ore. Togli dal congelatore 1 minuto prima (dipende dalla temperatura) di sformarli dai bicchieri.


Nota: Si portebbero preparare "ghiaccioli" con frutta diversa a duo o più strati visto che prima dell'assemblaggio finale le vaschette devono stare per un po' in freezer. Ad esempio:
- Fragola - limone oppure fragola - limone - fragola -limone
- Cedro - mirtilli
- Ananas - melone
 
Oppure Ananas aromatizzato allo zenzero.

Con questi ghiaccioli home made partecipo alla raccolta di Diario della mia Cucina




11 commenti:

  1. Che buoni sono, anche io li faccio ogni tanto.
    Ed anche molto belli da vedere, così colorati.

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefania, sono felice che tu e tuo marito vi siate ripresi e che ora stiate bene... mamma mia che situazione!
    Eh si, un'idea per una sana merenda per tutti!
    Grazie! :-)

    RispondiElimina
  3. Inutile dire che questa tua idea cade a fagiolo per le mie due belvotte :) Bello sia il colore che la forma.

    Buona giornata cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è una fresca merendina fruttolosa per i bimbi. Anche con lo yogurt
      piace un sacco!

      Buona serata cara Letizia:-)

      Elimina
  4. Freschissimi !! I miei cuccioli ne andrebbero matti !! Archivio la ricetta e la rifarò appena torna il sole :) baci Carolina p.s. mi sono unita ai tuoi sostenitori ... con molto piacer da oggi ti seguo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si... diciamo che accontenta mamme e bambini. Veramente aspettando che il ghiaccio si sciolga un po' piace mangiarlo anche a me. Diventa come una granita siciliana :-)

      Grazie Carolina! :-)

      Elimina
  5. Buonissimi e anche sani... l'idea di usare il bicchiere è fantastica, sei un genio!
    Un bacione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh! Diciamo che mi sono arrangiata con quello che ho ;-)
      Questi sono pazzeschi:
      http://www.silikomart.net/_portal/naviga/index_silikomart_net_it.php?f_codpag=prodottiProf_steccoFlex&f_codlingua=IT
      Va beh... non si può avere tutto.
      Ti abbraccio tanto, Sara :-)

      Elimina
  6. Sono bellissimi quelli della silikomart, ma i tuoi sono più originali!
    Grazie Barbara, ti abbraccio tanto anche io :-)

    RispondiElimina
  7. Grazie per la tua ricetta!!! ti aggiungo subito al pdf e alla lista ^_^

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover