martedì 21 febbraio 2012

Castagnole alla ricotta con uvetta e senza burro


In casa mia il fritto si fa una volta all'anno, in occasione del Carnevale.
Quest'anno ho deciso di preparare le castagnole di Sara perchè nell'impasto non c'è burro e già questo è un valido motivo. Ho voluto importare un ingrediente che a me piace tanto con le castagnole: l'uvetta sultanina, ma se a te non piace puoi evitare di aggiungerla.
Infine, al posto del limone ho messo la scorza grattugiata dell'arancio. Si potrebbe fare un mix di mezza scorza di limone e mezza scorza arancio... profumatissime.

Ingredienti:

162 g di farina 00
72 grammi di amido di frumento
125 g di ricotta
2 tuorli di uova codice 0
65 g di zucchero semolato
60 g di latte
scorza grattugiata di 1 arancio
1 cucchiaio di liquore d’anice (Mistrà, Anisetta...)
100 grammi di uvetta sultanina (facoltativa)
1/2 bustina di lievito
la punta di un cucchiaino di sale

Per friggere:
olio extravergine di oliva per friggere q.b
zucchero semolato e a velo q.b

Preparazione:

Lava molto bene l'uvetta sotto l'acqua corrente (usa un colino). Tienila a bagno in acqua tiepida per farla rinvenire. Asciugala molto bene.
Versa  gli ingredienti in una ciotola, impasta poi passa sulla spianatoia infarinata, lavorala un pò. Forma dei cordoncini e tagliali a pezzetti come quando fai gli gnocchi. Con le mani dagli una forma sferica.
In una padella tipo wok friggi a 180° poche castagnole alla volta rigirandole spesso.
Quando saranno dorate, sgocciolale e adagiale su carta assorbente o carta paglia.
Mescolale subito  con un po' di zucchero semolato. Adagiale su un vassoio e spolvera con lo zucchero a velo. Ottime calde e fredde... se restano!

maschera di arlecchino

8 commenti:

  1. Eh ma ormai siamo gemellate!!!!!!! ahahahah anche io castagnole oggi!
    Ci scambiamo la ricetta??? =)
    un bacio e buona giornata, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Che ridere Chiara... chissà quante castagnole ci saranno in giro oggi!
      Buone castagnole a te!

      Elimina
  2. le ho fatte anche io..una versione simile! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho viste... è vero, si somigliano molto!
      Anche a te buone castagnole!

      Elimina
  3. Sono meravigliose, si vede dal bordo interno che sono asciutte, difficilmente vedo delle castagnole così fritte bene! La foto dove si vede l'interno della castagnola è una garanzia... Sono fiera di TE! Un grandissimo abbraccio ;-)
    ps. Le parole di verifica sono davvero indecifrabile... spero di riuscire a lasciare questo commento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grassieee Sara! Eh si, sono stata attentissima ad eseguire scrupolosamente le tue indicazioni. Come ho detto da te, pur mettendo immediatamente lo zucchero, non si attaccava perchè il fritto era asciutto.
      Grazie per la deliziosa ricetta!

      Elimina
  4. le devo propio provare ..con la ricotta non le ho mai fatte ...ciao a presto

    RispondiElimina
  5. buonissime e perfette!!! ciao :-)

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover