mercoledì 8 febbraio 2012

Biscotti rustici senza burro e uova per Letizia


Allora, i biscotti che avevo fatto sabato sono andati a ruba. Mia nipote mi ha chiesto di rifarli ancora ed io che sono una brava zietta mi sono messa all'opera. Tuttavia per me è difficile fare la stessa identica cosa se non passa un po' di tempo, quindi ho fatto altre modifiche.
Prima di tutto ho diminuito un po' i grassi dell'olio E.V.O. e dell'olio di riso. Come previsto sono leggermente più croccanti, ma sempre buonissimi. Quindi per me:


Ahahahah! Mi fa troppo ridere :D
In casa ho molta farina di cocco da smaltire, quindi ho pensato di miscelarla alla farina. Suggerisco anche una miscela di farina di mandorle e farina di grano.
Di certo possono diventare anche biscotti adatti ai celiaci, basta usare farina di riso e lievito chimico senza glutine.
Questa volta ho messo i mirtilli rossi... deliziosi!
Bene! Mia nipote li ha assaggiati e mi ha detto che sono più buoni dei primi.
Sono molto contenta di aver trovato una alternativa per una colazione, o una merenda, sana e nutriente "a prova di bimbo" quindi molto adatti al bellissimo concorso di Letizia.
Un'altro aspetto importante è che questi biscotti sono così facili che anche i bambini possono divertirsi a prepararli, naturalmente con la partecipazione dei grandi.
Allora bambini, siete pronti per pasticciare?

Ingredienti per circa 45 biscotti:

100 g di zucchero di canna grezzo biologico (Panela)
100 g di  frutta secca (mandorle e noci) tritate grossolanamente
200 g di farina di grano tenero macinata a pietra tipo 2
100 g di farina di cocco (buonissimi anche con la farina di mandorle)
12 g di lievito chimico
100 g  di cioccolato fondente di eccellente qualità
una manciata abbondante di mirtilli rossi essiccati lavati e asciugati
30 g di olio E.V.O. delicato
30 g di olio di riso
acqua q.b

Preparazione:

In una ciotola miscelate le farine con il lievito chimico.
Aggiungete tutti gli altri ingredienti.
Incorporate un po’ alla volta l’acqua necessaria per rendere l’impasto malleabile.
Fate accendere il forno a 180°.
Formate delle palline da 15 grammi ognuna (vabbè, fatele ad occhio, basta che siano piccine) e appiattitele.
Adagiatele nella teglia con carta da forno e fatele mettere in forno da un adulto per circa 15 minuti.

Con questi biscotti partecipo al contest di Letizia:


24 commenti:

  1. mi piace questa ricetta...Senza burro e uova è decisamente light!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Memole! Sanissima e gustosa...la fregatura è che sono come le ciliegie, difficile frenarsi. A casa mia sono finiti un'altra volta!

      Elimina
  2. Bell'idea farsi aiutare dai piccoli di casa! SI PUO' FARE! Lo adoro anch'io ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, il bello è che gli adulti possono aiutare un po' i bambini. Tipo pesare gli ingredienti, infornare e sfornare.
      «Si può fareee!» lo dico spesso in cucina ed ogni volta mi viene in mente la scena del film... ahahah!

      Elimina
  3. Molto particolari questi biscotti
    son da provare, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania! Sarà difficile che provi a farli una sola volta... mi devo legare alla sedia per non andare in cucina e farli per la terza volta in una settimana.

      Elimina
  4. Troppo buoni questi biscotti!!!!!

    RispondiElimina
  5. una ricetta decisamente interessante :-) mi piace molto lo zucchero di canna nei dolci ... e pure il cocco ... mmm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice! Allora sono perfetti anche per te :D

      Elimina
  6. che brava zietta e che bel blog ho trovato...corro ad iscrivermi xche' sei bravissima!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee Monia! Non correreee che con la neve si scivola! :D

      Elimina
  7. Allora possiamo diminuire anche l'olio... che bellezza, diventano sempre più sani questi biscotti, io ne ho messo 75g tu sei arrivata a 60g evviva, mi piacciono anche di più se sono croccanti, questi biscotti da me se ne fanno una sfornata dietro l'altra, quasi quasi conviene farli al burro, così ne mangiamo di meno :DDDD Un grandissimo abbraccio Barbara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, con meno olio vengono comunque strepitosi. E' vero, c'è il rischio che se ne sfornino parecchi durante la settimana ed anche se sono sani, non sono certo light mangiandone troppi. Se invece si è capaci di moderarsi sono veramente biscotti perfetti.
      Se vado avanti così dovrò eliminare qualcosa, magari uvetta sultanina o i mirtilli. Diminuire il cioccolato e la frutta secca... oppure li sforno e li do tutti a mia nipote che lei di problemi non ne ha!

      Elimina
  8. Dimenticavo... bella la foto! ;-)

    RispondiElimina
  9. Srepitosi!!!! Quel film lo adoro ;-)

    Un abbraccio colmo d'affetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia!
      Si, è forte quel film :D
      Un caloroso abbraccio a te... oggi c'è il sole, finalmente!

      Elimina
  10. Ah dimenticavo...con questa stupenda ricetta potresti partecipare anche al contest di Cle. Ti lascio il link:
    http://crocedelizia.wordpress.com/2012/01/19/non-rompete-le-uova-il-mio-primo-contest/

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la segnalazione, Letizia. Parteciperò al concorso con quelli pubblicati domenica... sempre buonissimi!

      Elimina
  11. Questi accontentano davvero tutti allora!

    Grazie Letizia per avermi fatto un pochino di pubblicità! ^_^

    Sciauuu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Cle, anche questi accontentano quasi tutti (dico quasi perchè le persone come me che devono stare attente ai valori della glicemia ci devono andare mooolto piano).
      In realtà sono "figli" dei biscotti pubblicati domenica. Volevo provare fino a che punto ci si può sbizzarrire e vedere se è possibile diminuire un po' i grassi. Beh! SI PUO' FAAREEE!
      Ciao ciao! :-)

      Elimina
  12. OMG... li voglio! Sono miei!
    Solo una cosa: io quella farina non so dove trovarla... c'è un'alternativa più facilmente reperibile?
    vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, certo che c'è! Puoi usare la farina "00", oppure farina di Kamut, farina di riso, farina semintegrale...

      Elimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover