lunedì 4 aprile 2011

Torta di mele e mandorle di Cristina Lunardini



Per il compleanno di mia sorella ho trovato la torta di mele di Cristina Lunardini...è la simpaticissima docente chef  del corso che sto frequentando. Tra gli ingredienti ci sono anche le mandorle che a me piacciono tanto nei dolci. Inoltre l'ho trovata differente dalle altre e siccome in cucina sono curiosa come una scimmia, non ci ho pensato due volte.

Ingredienti:

150 g burro morbido
110 g zucchero a velo
140 g uova
60 g mandorle in polvere
60 g zucchero semolato
i semini di un baccello di vaniglia
scorza  di 1 limone non trattato
succo di mezzo limone (facoltativo)
1 pizzico di sale
120 g farina “00” setacciata
6 g lievito in polvere per dolci
300 g pasta sfoglia
2 mele

Per lucidare:

zucchero a velo o confettura chiara
acqua



Preparazione:

Lava, sbuccia e taglia le mele a ventaglio o fettine sottili. Tienile a bagno in acqua e limone per non farle scurire.
Accendi il forno a 185°/ 190°.
Monta il burro con lo zucchero a velo.
Trita la scorza di limone con lo zucchero semolato.
Unisci le uova una alla volta, e i restanti ingredienti mescolando a mano (il lievito setaccialo con la farina e aggiungili per ultimi) .
Versa il composto in una tortiera di 28/30 centimetri, foderata con carta forno e con la pasta sfoglia.
Disponi sopra le mele.
Cuoci per circa 25-30 minuti (la mia ci ha messo 50 minuti perchè era completamente coperta dalle fette di mela).
Intanto fai bollire lo zucchero con un po' di acqua finchè non vela il cucchiaio e diventa trasparente.
Oppure usa una cucchiaiata di confettura chiara, allungata con acqua e scaldata pochi secondi in un pentolino.
Sforna la torta e, ancora calda,  spennella la superficie con lo sciroppo di zucchero o confettura.

Nota: nel centro avevo messo fettine di mela disposte come petali di rosa, ma nella cottura sono state coperte dall'impasto lievitato... pazienza. Ti avviso così eviti il mio stesso errore.

11 commenti:

  1. Buona con le mandorle! e ti è venuta davvero perfetta, complimenti è proprio bella!

    RispondiElimina
  2. ne posso prendere una fettina anch'io? Fantastica, la torta di mele è irrinunciabile

    RispondiElimina
  3. somiglia molto alla torta di mekle Normanda. spettacolare. mi piace un sacco.
    bacio

    RispondiElimina
  4. Questa torta di mele oltre ad essere bella deve essere una bontà, quella fetta dice tutto... è irresistibile! Una splendida giornata :X Baci!

    RispondiElimina
  5. nn e'bella,ne buona...e'STREPITOSA!!!

    RispondiElimina
  6. la torta di mele, sempre buonissima e questa versione con pasta sfoglia è sfiziosissima!
    curiosa come una scimmia... =))

    RispondiElimina
  7. Buonasera!
    Grazie per i complimenti, li passerò all'autrice di questa bontà!
    Mi è rimasta della pasta sfoglia e, visto il successo, la rifaccio. E' veramente buonissima. 30 centimetri di diametro ed è finita in un lampo.

    ♥ Cinzia virtualmente anche due... difficile resisterle ;)

    ♥ Ciao Eleonora, davvero? Allora viva la Normanda :)

    ♥ Grazie Sara, splendida serata a te! :)

    ♥ D'accordissimo Mirtilla è strepitosa! E appena becco la chef glielo dico ;)

    ♥ Ciao Mirka :) La prossima volta farò una variante. Hai presente le tue deliziose sfogliatelle? Ecco, aggiungo uno strato di crema pasticcera... già me la immagino che goduria!

    RispondiElimina
  8. E' un sole questa tua splendida torta, ciao

    RispondiElimina
  9. Un fiore dai petali profumati e bellissimi. Di queste "margheritone" ne mangerei a bizzeffe.
    Complimenti per la foto MERAVIGLIOSA :)

    RispondiElimina
  10. seguo anche io le ricette di cristina lunardini e le apprezzo molto soprattutto questa torta di mele brava
    cmq da oggi ti seguo!

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover