mercoledì 9 dicembre 2009

Cestini di parmigiano



Un'idea simpatica e versatile per i giorni di festa, ma non solo.
Facili da fare, soprattutto se si segue il secondo metodo che ho imparato da miscelaizer... buoni e di grande effetto!

Ingredienti:

Parmigiano reggiano grattugiato (la quantità dipende dalla grandezza del cestino)
 
Preparazione:
 
Fai scaldare un padellino antiaderente.
Quando è molto caldo, cospargi il fondo di uno strato uniforme di formaggio grattugiato.
Mentre si dora stacca il bordo con una spatola, quindi togli il padellino dal fuoco, attendere qualche secondo e ritirarlo dandogli, con le mani, la forma desiderata usando un bicchiere capovolto oppure una ciotola o un piatto (in tal caso usa una padella più grande).
A questo punto non ti resta che riempirlo.
Il parmigiano é molto versatile.










Secondo metodo (più facile)






















Fai scaldare sul fuoco piccolo il parmigiano in un padellino antiaderente con la carta da forno. Quando si sarà sciolto togli il padellino dal fuoco, attendi qualche secondo e adagia su un bicchiere rovesciato (io uso il vasetto della maionese allo yogurt) e modellalo finchè è caldo. Appena inizia a solidificarsi capovolgi il cestino di parmigiano e mettilo in frigo per farlo indurire meglio.





 




 Alcune idee:
- Una fetta di bresaola, rucola e pinoli tostati
- Formaggio spalmabile (tipo philadelphia) e salmone affumicato
- Gorgonzola dolce (più morbido) e pera a dadini
- Diversi cestini che contengano separatamente cubetti di salame, mortadella, prosciutto cotto, olive, sottaceti ben scolati... eccetera
- Insalata di mare
- Cocktail di gamberetti
Ho inserito la ricetta nella sezione “antipasti”. Tuttavia i cestini si prestano ad accompagnare primi piatti freddi, insalate di riso, insalate miste, e così via.
Basta che siano più grandi (usando un piatto o una ciotola) e più spessi.
A fine pasto puoi presentare un cestino di grandezza media con formaggio tagliato a dadini abbinato ad uno o più cestini piccoli con miele o marmellata.
Ad esempio:
Asiago + marmellata di pomodori verdi.
Formaggio di fossa + marmellata di fichi.
Parmigiano stagionato + marmellata d’uva o di fichi o di cipolle rosse.
Pecorino fresco - miele d’acacia.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover