venerdì 10 maggio 2013

©Babilù - Crema spalmabile alle nocciole


Babilù© - Crema spalmabile alle nocciole

Finalmente ho fatto la crema spalmabile alle nocciole! Non per me (lo dico perchè se dovesse passare da queste parti la dietista non pensi che mi dia alla pazza gioia), ma per coloro che non possono fare a meno della crema spalmabile: Aurelia♥ e Maurizio♥.
Certo, la Nutella è inimitabile (anche se da anni ho optato per altre marche)… ma a me interessa che la mia ©Babilù crema spalmabile alle nocciole sia deliziosa e sana. E’ vero, il costo degli ingredienti fanno di questa crema spalmabile alle nocciole un prodotto non certo economico, ma la qualità ci fa risparmiare in ricette mediche. Il trucco sta nel mangiarne meno. Ci tengo ai miei cari!
E le calorie? Meno di una buonissima crema spalmabile cacao e nocciole con olio di oliva senza zuccheri aggiunti (calorie 456)

®Nutella
530 calorie   VS   ©Babilù 445 calorie 
Vince la Nutella!


Ingredienti per due vasetti da 250 grammi
(con queste dosi vengono 550 grammi di prodotto)

150 g di nocciole spellate* o pasta di nocciole senza zucchero
120 g di latte di soia
100 g cioccolato gianduja eccellente qualità tagliato grossolanamente
70 g di cioccolato fondente 72% di eccellente qualità tagliato grossolanamente
70 g di zucchero di canna chiaro
10 g di cacao amaro tipo Venchi
semi di bacca vaniglia
10 g di lecitina di soia
1 pizzico di sale rosa dell’Himalaya
2 cucchiai di olio Extravergine di oliva delicato 

Preparazione:

Tosta le nocciole in forno a 180° per 8 minuti circa. Lasciale raffreddare.
Trita finemente le nocciole per almeno 8 minuti, facendolo in più step per non surriscaldare il mini robot da cucina (ogni 2 minuti mi sono fermata ed ho lasciato raffreddare il piccolo Black end Decker).


In un contenitore alto e stretto metti 20 grammi di latte preso dai 120 grammi e la lecitina di soia, quindi con il mixer a immersione mescola bene fino a farla diventare una pappetta.
Fondi il cioccolato (gianduja e fondente), a bagnomaria o con il microonde, insieme a 50 grammi del latte preso dai 100 grammi rimasti e lo zucchero. Aggiungi alla lecitina di soia tutti gli ingredienti, escluso l’olio; trita ed emulsiona a lungo con il mixer a immersione ( fermati per un po' se senti che il mixer si surriscalda). Infine unisci l’olio extra vergine delicato. Emulsiona brevemente fino ad ottenere una crema praticamente liscia.
Metti nei due vasetti da 250 grammi (oppure uno da 500 grammi).
Non dura più di una settimana … nel senso che finisce prima!


Note:
- Se vuoi puoi setacciare la pasta di nocciola con un setaccio ed una spatola, ma ti assicuro che i finissimi granelli che si sentono non sono spiacevoli. Anche mia nipote Aurelia che è piuttosto critica (in modo costruttivo) ha detto che è buonissima!
- Conviene farne poca alla volta per  motivi di conservazione. Quindi se non devi regalarla meglio dividere a metà tutti gli ingredienti.

Babilù© - Crema spalmabile alle nocciole

Con ©Babilù - Crema spalmabile alle nocciole
partecipo alla raccolta di
Anna ferna-Mordi e fuggi
e Le Padelle fan fracasso

Image and video hosting by TinyPic

Creme spalmabili:

 

14 commenti:

  1. WoW Barbara!! :-) Anch'io ho ogni tanto la preparo... Ma quanto è buona!?! Ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede! Grandeeeee... si è buonissimaaaa, va beh! Ho dovuto assaggiarla per sentire se andava bene, ma in giornata i vasetti escono da questa casa per ovvie ragioni!

      Elimina
  2. Barbaaara, ma come hai fatto a resistere...? A casa mia durerebbe al massimo un paio di giorni... delizia allo stato puro! Immagino Aurelia come sarà contenta... Bravissimissima! Un grandissimo abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico modo è stato: darla via subito!!! E' stata dura, ma ce l'ho fatta :)
      E' piaciuta moltissimo a entrambi i miei amorucci ed io sono contenta!
      L'esperimento è andato alla grande. Vorrei trovare un'alternativa al latte che si conserva poco.
      Un grandissimo abbraccio anche a te, cara Sara!

      Elimina
    2. Un barattolo di sana e golosa bontà... cosa non si farebbe per gli amorucci di casa ;)

      Elimina
    3. Vero! Li vizio troppo ;)

      Elimina
  3. ma che meraviglia!!! e anche con meno calorie!! non l'ho mai preparata a casa ma ora non ho più scuse!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che si potrebbe fare anche con meno calorie usando 100 grammi di nocciole e meno latte!!!

      Elimina
  4. Caspita anche la crema delle creme sei riusciuta a realizzare...e addirittura regalare! Io non sarei riuscita a farlo, me la sarei tenuta ben stretta ;-)

    buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letizia... è stata dura, anzi durissima :/
      ma son contenta per loro!

      Elimina
  5. Barbara ma questa è da provare, grazie per averla inserita !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra! Sono contenta che ti piaccia :)

      Elimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover