lunedì 15 febbraio 2010

Le sfrappole della Spisni

Ho visto preparare queste sfiziose sfrappole alla Prova del cuoco dalla bravissima e simpaticissima maestra de "La Vecchia Scuola Bolognese" Alessandra Spisni.
Per queste sfrappole è fondamentale saper tirare la sfoglia talmente sottile che, come dice la Spisni, si deve vedere San Luca e se non vogliamo o sappiano tirare la sfoglia per fare queste sfrappole e meglio che facciamo le castagnole o le frappe che si possono fare con la macchinetta.

Ingredienti per 4 persone:

260 g circa di farina

1 uovo
15 g di cognac o brandy
50 gr di succo d’arancia
10 g di burro
8 g di zucchero a velo
un pizzico di sale
altri ingredienti:
strutto per friggere
zucchero vanigliato da spolverizzare

Preparazione:


Qualche ora prima fai un impasto da sfoglia con tutti gli ingredienti, lavoralo molto, molto molto a lungo.
L’impasto deve essere morbido ed elastico.
Lascialo riposare avvolto nella pellicola in frigorifero.
Stendi una sfoglia sottile come una garza. Taglia con la rondella delle strisce larghe 4 cm e lunghe 15 cm. Incidi le strisce in maniera longitudinale eseguendo tre tagli paralleli.
Friggi le sfrappole nello strutto bollente, muovendole velocemente con un forchettone.
Quando saranno leggermente colorite (pochi secondi), scolale ed asciugale su un foglio di carta gialla.
Disponi le sfrappole su un piatto di portata e cospargile di zucchero vanigliato a pioggia

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover