sabato 22 gennaio 2011

Muffins al cacao ed acqua bollente

La fonte d'ispirazione di questi Muffins è Agnese di Food Teraphy. C'è un aspetto che risalta su tutti, oltre ad essere brava tra i fornelli e nel fotografare i piatti che prepara, ha un talento che ammiro: scrive in un modo che incanta, avvolge...più di una volta ho deciso di  rifare una sua ricetta ancor prima di leggere gli ingredienti.
Potrebbe vendere sabbia nel deserto ;;)
Riguardo a questa ricetta, Agnese scrive che la creatrice è Laurel Evans... sono andata a vedere chi è perchè non la conoscevo. Quindi ringrazio Agnese anche per questo.
Essendo americana gli ingredienti sono dosati in cup, ma essendo di una certa età faccio fatica a cambiare abitudini, quindi ho usato la vecchia bilancia.
Siccome la maggior parte li voglio dare a mia nipote, ho pensato di omettere il cardamomo, perchè lei non ama, per ora, le spezie, ma se ce l'hai mettilo, oppure aggiungi pezzetti di pera come ha fatto Agnese, o scorze d'arancio e cannella, spezie miste per dolci... in fondo sono molto versatili.
Ho dovuto anche diminuire la quantità di cacao e aumentare la quantità di farina. Restano comunque carichi.
Ho usato lo zucchero integrale di canna... mi piace molto con il cacao.

Ingredienti per circa 16 muffins

• ingredienti secchi
260 g di farina "00"
90 g di cacao amaro in polvere
220 g di zucchero (io di canna)
20 g di maizena
8 g  di lievito per dolci
I semi di una stecca di vaniglia
un pizzico di sale (naturalmente ho usato quello aromatizzato agli agrumi )
• ingredienti liquidi
250 g di acqua bollente
75 g di olio di riso oppure di semi
2 uova biologiche (codice 0)
25 g di glucosio o miele

Preparazione:

Accendi il forno a 190° gradi.
Setaccia insieme le farine con il lievito e il cacao e mescolale con lo zucchero, i semi di vaniglia e il pizzico di sale.
In una seconda ciotola sbatti leggermente le uova, aggiungi l'olio, il glucosio e mescola in modo da rendere tutto omogeneo.
Versa gli ingredienti liquidi su quelli secchi ed aggiungi l’ acqua bollente.
Mescola il tutto senza lavorare troppo e distribuisci il composto negli appositi pirottini, riempiendoli per circa 2/3.
Cuoci per circa 15-18 minuti.
Lascia raffreddare su una gratella.

Sono piaciuti a tutti, compresa mia nipote!

17 commenti:

  1. già la foto mi ha tirato su! questo ciocco-nero così intenso è una meraviglia da vedere, figurati se ora ne mangiassi uno, sarei una gazzella per l'intera giornata! grazie anche perchè mi hai fatto conoscere il blog di Agnese! buon w.e. Ely

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Barbara, questi muffin sono bellissimi ;;) e poi con tutto l'amore che ci metti nel fare i dolci non possono che essere deliziosi :p la foto è bellissima come sempre :-o sei un'artista :X Baci!

    RispondiElimina
  3. Ciao Ely... Grazie :)
    Oooh bene, sono molto contenta. Agnese merita di essere conosciuta e letta! ;;)

    RispondiElimina
  4. Buongiorno a te Sara ;;)
    Grazie ;))...eh si, sono golosa, ma il motivo principale è che fare i dolci e il pane mi rilassa :)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  5. Questi muffin sono uno spettacolo...la foto poi non ne parliamo...bravissima!!!!
    Buon w.e.

    RispondiElimina
  6. Ciao Barbara,
    ho apprezzato moltissimo il commento che mi hai lasciato sul blog, mi ha riempita davvero di gioia.
    Maurizio pratica il mio stesso sport?? allora è un'intenditore: e con uno di questi muffin dammi retta gli darai le forze che gli occorrono per allenarsi eheh.

    Apparte gli scherzi, è una ricetta interessantissima non avevo mai sentito dell'utilizzo di acqua bollente (neppure di acqua fresca se è per questo :D) nei muffin, la tua ricetta è davvero da salvare.
    A preto!
    Eri :)

    RispondiElimina
  7. che meraviglia!
    se non fosse che ho appena fatto una tortina al cioccolato e che se faccio ancora dolci mi fucilano li farei subito... tua nipotina si trova un bel ricettario!!
    baci cara

    RispondiElimina
  8. Barbara, ogni volta che leggo quello che scrivi su di me mi riempio di felicità, sapere che qualcuno apprezza la passione che metti in ciò che fai è davvero qualcosa di grande :)
    Ottima l'idea di utilizzare lo zucchero di canna, anch'io lo amo molto col cacao! Foto davvero d'effetto, complimenti!!

    RispondiElimina
  9. Grazie Letizia ;;)
    A mia nipote sono piaciuti così tanto che le ho dato anche i miei... tanto posso rifarli ;)

    RispondiElimina
  10. Ma ciao Erica:)
    Tutt'ora non so perchè venga utilizzata l'acqua bolente. Ho solo notato che si è amalgamata con due giri di cucchiaio.
    Eh si, se ci fossero le olimpiadi vincerebbe la medaglia d'oro :))
    A presto!

    RispondiElimina
  11. Ciao Agnese!
    Grazie :)
    Sei a 400 km. di distanza, ma la passione che ci metti si sente fin qui ;)

    RispondiElimina
  12. Ciao Mirka :)
    Eh si! Di questo passo mia nipote si ritroverà con un ricettario di ricette "sicure"...Grazie a tutte voi!:-*

    RispondiElimina
  13. davveo bellissimi...belli scuri come piacciono a me :)

    RispondiElimina
  14. Ciao Barbara, grazie per la visita :)
    piacere di conoscerti

    RispondiElimina
  15. Ciao Flavia ;;)
    grazie anche a te per essere passata di qua. Se non sbaglio vivi a Roma, quindi sono un po' distante :D

    RispondiElimina
  16. Ciao Barbara, grazie per il tuo messaggio! mi hai fatto sorridere! mi aggiungo alla lista perchè quel che vedo qui non è per niente male, anzi! a presto, claudietta.

    RispondiElimina
  17. Ciao Claudia! :)
    Grazie, detto da te è imbarazzante e non lo dico per dire...
    Mi fa piacere che tu abbia sorriso per il mio commento ;;)... e non ho finito di dire la mia riguardo al tuo bellissimo blog :)

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato il tuo tempo!

Pin It button on image hover